I costruttori

 
 
“Io ho seguito l’aratro
per molte tediosissime miglia,
e so che pena è questa.
So quale spreco di sè faccia
una creatura umana
nel trascorrere lunghe ore
e lunghi giorni
dietro una coppia di cavalli
che procede faticosamente,
mentre nello stesso tempo
una trattrice farebbe
sei volte lo stesso lavoro”

Henry Ford,
LA MIA VITA E LA MIA OPERA,
Editrice Apollo, Bologna, 1925

A cura di William Dozza

Da quando il trattore agricolo a combustione interna ha mosso i primissimi passi intorno ai primi anni del 1890 e sino al 1960, si valuta che siano stati costruiti nel mondo un numero inquantificabile di esemplari da parte di circa mille e cinquecento tra grandi e piccole imprese. Nello stesso periodo in Italia hanno lavorato circa un centinaio di aziende e un altro centinaio di imprese estere vi hanno venduto i loro prodotti. Sarebbero circa 200 quindi i marchi dei trattori che avrebbero avuto almeno un veicolo al lavoro sul suolo italiano.

Sarebbe bello tracciare una piccola storia per ciascuno di questi costruttori anche per soddisfare la curiosità tutta legittima di coloro che hanno lavorato nei tempi con un modello talmente raro al punto che nessuno oggi lo ricorda sia a memoria che per iscritto. Ci proveremo. Per ora, inaugurando il sito Gamae, cominciamo con raccontare la storia di una trentina di costruttori italiane ed esteri per i quali esistono testimonianze storiche abbastanza certificate. Col tempo allargheremo questa cerchia ma nel frattempo, se qualcuno avesse qualche marchio del quale desidera conoscerne la storia, ce lo faccia sapere che faremo in modo di non deluderlo.

William Dozza

 

I Costruttori

Allis Chalmers Lanz
Ansaldo Lesa
Antonio Carraro Lombardini
Bubba Lugli
Calzolari MAN
Carioche Massey Ferguson
Carraro McCormick
Case OM
Caterpillar Orsi
Deutz OTO
Fendt Pasquali
Ferrari Pavesi
Fiat Porsche
Fordson Raimondi
Goldoni Renault
HSCS Same
Hürlimann Schluter
International Slanzi
John Deere - Lanz Steyr
John Deere Valtra
Lamborghini Zetor
Landini