Goldoni

Gruppo GOLDONI

 
 

Goldoni Motocoltivatore

Goldoni Motocoltivatore

Inizio produzione Anno 1960

Goldoni nasce dalla tradizione della terra in cui affondano le radici i vigneti del modenese, ed è su questa base che l’azienda ha sviluppato la sua importante produzione, la profonda conoscenza del settore in cui opera e il grande rispetto per l’agricoltura.

La storia di questa azienda è fatta di valori semplici ed indelebili, come la forte passione per il proprio lavoro e l’amore per la propria terra.

Goldoni nasce 80 anni fa, da un cascinale nelle campagne modenesi, ancora oggi simbolo del grande impegno, della passione per il lavoro e del grande amore per la natura; valori che hanno guidato l’azienda negli anni aiutandola, con il contributo della ricerca e della tecnologia, a crescere e progredire e ad offrire un’ampia gamma di prodotti sempre più utili alla qualità del lavoro e della vita.

“Macchine agricole di grande qualità per un’arte antica e preziosa come la coltivazione della terra”; è questa la filosofia che ha ispirato ed animato Celestino Goldoni fin dall’inizio della sua splendida e fattiva avventura ed è con questo spirito che ancora oggi, da quel lontanissimo 1926, questa azienda, sorta a Migliarina di Carpi, produce, con sempre maggiore successo, macchine agricole ad alto valore tecnologico ed innovativo.

L’azienda nasce con la produzione delle prime pompe per l’irrigazione. Nel 1950 viene prodotto il primo motocoltivatore.

E’ di quegli anni, esattamente il 1955, l’accordo che Goldoni stipula con la Federconsorzi, in cui si stabiliva l’esclusiva commerciale per la vendita di Motocoltivatori e Motofalciatrici attraverso la rete Federconsorzi in Italia.

Dal motocoltivatore al trattore il passo fu breve: la mitica serie EXPORT, trattore nato negli anni 1967/69, fece epoca con le sue trentamila unità vendute in un solo decennio. Il testimone verrà poi passato alla serie UNIVERSAL, che dal 1969 ad oggi conta più di 50.000 unità vendute.

Goldoni Export

Goldoni Export

Inizio produzione Anno 1960

E’ a partire da questi anni che si assiste all’espansione di Goldoni anche all’estero, attraverso una serie di accordi commerciali quali quello del 1969 (accordo Goldoni-Cuba per la vendita di 1500 trattorini GM4 ed Export per campi di canna da zucchero), quello del 1970 (accordo Goldoni-Somalia per la vendita di motocoltivatori e del trattorino Export), quello del 1971 (accordo Goldoni-Labin -ex Jugoslavia- dove si prevedeva la concessione di una licenza per la produzione in loco e commercializzazione di motocoltivatori Mondial, 100 e Super Special).

Successivamente, nel 1978, viene inaugurata la Filiale Goldoni France e nel 1980 viene stipulato l’accordo Goldoni-URSS (Repubblica di Georgia) per la licenza per produzione in loco e commercializzazione di Goldoni 700 e Motocoltivatore Super 600.

Nel 1982 viene introdotta la serie Compact, il primo trattore specificamente progettato per operare nei frutteti e vigneti, il primo trattore sul mercato equipaggiato con ROPS (prima che fosse obbligatorio per legge).

La specializzazione raggiunta dalla produzione Goldoni e la sua elevata qualità vengono anche testimoniate dal raggiungimento di un accordo, risalente al 1986, per la produzione di una intera gamma di trattrici specializzate per frutteto e vigneto a nome John Deere (accordo che è stato ampliato nel corso degli anni ed è attualmente in essere).

All’inizio degli anni 90 Goldoni acquisisce ITMA e fa ingresso anche nel settore dei cingolati specializzati.

Compact 652

Compact 652

Inizio produzione Anno 1975

Nel 2002 si ha invece l’introduzione della serie Star Quadrifoglio, trattore specializzato per frutteto e vigneto, vero fiore all’occhiello della attuale produzione.

Oggi Goldoni è leader nel settore dei motocoltivatori e dei trattori specializzati da frutteto e vigneto, con macchine potenti, agili, robuste e versatili, adatte ad ogni tipo di esigenza e di terreno e che portano ovunque e con assoluta disinvoltura, frese, aratri, vanghe ed ogni altro tipo di attrezzo.

Attualmente alla Goldoni opera una media di 400 persone, che nei distinti settori realizzano, in perfetta sinergia, macchine con caratteristiche che sembrano contrapposte: alte prestazioni, misure contenute.

L’attuale produzione, suddivisa tra varie linee di montaggio, sfiora complessivamente le 13.000 unità annue e viene eseguita in un moderno impianto industriale, che copre una superficie complessiva di 130.000 metri quadri dei quali 65.000 interamente coperti.

Dal 1926 progettiamo e costruiamo trattori specializzati, motoagricole, motocolti-vatori e motofalciatrici.

Ciò che abbiamo deciso di fare deriva dalla conoscenza e da un amore autentico per la terra e il lavoro tra i filari.

E se oggi siamo una delle aziende leader in questo specifico settore forse è proprio per questa ragione.

Facciamo macchine per passione, e da 80 anni continuiamo a farle nello stesso modo: convinti che la migliore tecnologia sia quella che rende il lavoro più sem-plice ed efficiente e che ciò che conta davvero siano prima di tutto i risultati.”